Vaccinazioni Anti-Covid, Sardegna seconda per rapporto dosi somministrate e potenziale inoculazioni

1' di lettura 27/03/2021 - Il Presidente Solinas: "Nostro sistema efficiente, il sistema Sardegna dimostra le sue potenzialità".

La Sardegna seconda regione in Italia per somministrazione di dosi vaccinali rispetto al suo potenziale. La performance, registrata nelle ultime rilevazioni, vede per l'Isola l'inoculazione di 7.500 dosi, ossia l'84% del numero di vaccini potenzialmente somministrabili nel momento in cui questi fossero disponibili in misura maggiore. Davanti alla nostra regione soltanto le Marche, con un rapporto pari al 100%.

"Il dato che possiamo rilevare – dichiara il Presidente della Regione, Christian Solinas – esprime l'efficienza del nostro sistema sanitario in questa campagna. Stiamo lavorando per incrementare giorno dopo giorno il nostro potenziale, ma il vero problema oggi restano le quantità di dosi vaccinali assegnate alla Sardegna. Continueremo comunque a lavorare per migliorare l'intera macchina e consentire all'Isola di accelerare al massimo non appena il numero di vaccini sarà congruo e rispondente alle esigenze della nostra regione. L'obiettivo resta la completa immunizzazione dei sardi nei tempi più rapidi possibili”, conclude il Presidente.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-03-2021 alle 09:44 sul giornale del 29 marzo 2021 - 120 letture

In questo articolo si parla di attualità, sardegna, comunicato stampa, Regione Sardegna

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bUKg