Nuovi dispositivi per i diabetici, via alla distribuzione dei primi 4.000 lettori flash. L'assessore Nieddu: "Mantenuti gli impegni"

2' di lettura 08/10/2021 - Si è chiusa la procedura di gara d'acquisto istruita dalla Centrale regionale di committenza e a brevissimo i primi quattromila dispositivi 'flash' per la lettura della glicemia saranno disponibili per la distribuzione gratuita ai pazienti diabetici sardi, riconosciuti come idonei al loro utilizzo.

"Abbiamo mantenuto l'impegno preso con i tanti pazienti diabetici assistiti dal nostro sistema sanitario, garantendo a tutti l'accesso agli strumenti più moderni, in grado di migliorare la qualità della vita di chi soffre a causa di una malattia che sul nostro territorio presenta numeri importanti, con un'incidenza tra le più alte al mondo per il diabete di tipo 1". Lo dichiara l'assessore regionale della Sanità, Mario Nieddu, esprimendo soddisfazione per il risultato raggiunto. Per l'acquisto dei dispositivi la Regione ha programmato una spesa di 12 milioni di euro nel triennio 2021-2023, a cui si aggiungono ulteriori 16 milioni l'anno.

“Con le risorse che diversamente sarebbero state impiegate per l'acquisto delle strisce per la misurazione della glicemia, a cui abbiamo aggiunto un ulteriore stanziamento, riusciamo a soddisfare le necessità di tantissimi pazienti che finalmente potranno contare su uno strumento moderno per il controllo della glicemia”, precisa l'assessore, che aggiunge “ovviamente strisce e lancette continueranno a essere fornite dal sistema sanitario regionale a tutti i soggetti le cui condizioni cliniche non consentano l'utilizzo dei nuovi dispositivi, ma l'aspetto più importante è che abbiamo esteso i benefici delle nuove tecnologie a tutti i diabetici della Sardegna allargando la platea che a oggi era limitata alle appena 3.200 persone coinvolte in quella che può essere definita una prima sperimentazione avviata nel 2018”.

L'esponente della Giunta precisa quali saranno i prossimi passaggi: "Partendo dal fabbisogno verrà avviata la fornitura dei dispositivi ai diversi centri diabetologici delle aziende sanitarie. Abbiamo dato indicazioni con una nota della direzione generale dell'assessorato, inviata oggi alle aziende, e il 12 ottobre abbiamo convocato la Consulta regionale per definire gli ultimi dettagli. Non appena i lettori saranno disponibili i servizi farmaceutici del territorio effettueranno la consegna ai pazienti. Entro dicembre concluderemo la distribuzione dei primi quattromila lettori e poi andremo avanti con quelli successivi. La priorità sarà data ai pazienti in età pediatrica, ma tutti i diabetici assistiti nell'Isola, per cui i dispositivi risultassero prescrivibili, riceveranno il lettore flash così come avevamo programmato. Nella nostra regione il diabete rappresenta una vera e propria piaga, sanitaria e sociale, e la nostra attenzione verso chi è affetto da questa patologia non è mai venuta meno, neanche durante l'emergenza Covid. Un segnale importante lo abbiamo dato con la ricostituzione della Consulta regionale del diabete con cui lavoriamo costantemente nell'interesse di tutti i diabetici della Sardegna", conclude l'assessore Nieddu.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-10-2021 alle 12:25 sul giornale del 09 ottobre 2021 - 120 letture

In questo articolo si parla di attualità, sardegna, comunicato stampa, Regione Sardegna

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cnjG





logoEV