SEI IN > VIVERE SARDEGNA > ATTUALITA'
lancio di agenzia

Lilt, 100 anni di impegno contro i tumori. Speranza “Un pezzo di storia”

3' di lettura
131

ROMA (ITALPRESS) – La Lega italiana per la lotta contro i tumori compie 100 anni. Unico ente pubblico su base associativa, con sede centrale a Roma, Lilt opera su tutto il territorio nazionale con la specifica finalità di combattere il cancro attraverso la promozione della prevenzione oncologica.

La cerimonia del centenario si è svolta presso la Pontificia Università della Santa Croce di Roma alla presenza, tra gli altri, del ministro della Salute, Roberto Speranza, di Francesco Schittulli, presidente nazionale LILT; Sua Altezza Reale la Principessa Dina Mired e Giuseppe de Tomaso, ex direttore responsabile della Gazzetta del Mezzogiorno. “Lilt è un pezzo di storia del nostro Paese – ha dichiarato il ministro Speranza – Il lavoro fatto in questi 100 anni è un patrimonio che dobbiamo difendere e valorizzare e provare a rilanciarlo in vista degli anni che verranno. Rappresenta un orgoglio per noi, per le istituzioni e per tutta la comunità nazionale”.

“Oggi è una celebrazione storica perchè il nostro obiettivo sarebbe quello di arrivare a mortalità zero per cancro – ha commentato il presidente Lilt Schittulli -. Ci stiamo arrivando anche se abbiamo registrato una battuta d’arresto negli ultimi due anni a causa della pandemia Covid e questo ha fatto sì che si trascurasse la pandemia cancro, considerando che ogni giorno nel nostro Paese oltre mille italiani hanno la diagnosi di cancro e sono oltre 500 i decessi per tumore”. “Questo la dice lunga sull’impegno che dovremmo cercare di affrontare nei confronti dei 4 milioni di italiani che hanno vissuto l’esperienza cancro e di cui dobbiamo continuare a prenderci cura – ha aggiunto – Vorrei che i media ponessero la stessa attenzione che hanno posto per due anni per il covid, ora la dedicassero ai tumori”. Nel corso della conferenza stampa, è stato presentato anche un francobollo emesso dal Ministero dello Sviluppo Economico appartenente alla serie tematica “Il senso civico ” dedicato alla Lilt e ai suoi 100 anni e del Volume Celebrativo del Centenario a cura di Giuseppe de Tomaso.

Per la presidente di Poste Italiane, Maria Bianca Farina è “un traguardo rappresentato in un francobollo che riproduce il logo della Lilt. Grazie alla sua circolazione concorrerà a consegnare alla storia questa ricorrenza che ci ricorda l’importanza fondamentale della prevenzione e della ricerca rispetto alle patologie oncologiche. Questo francobollo costituisce un omaggio dello Stato a una realtà che ci rende orgogliosi di essere italiani”.

Nel corso dell’evento sono stati consegnati anche dei premi di benemerenza per l’impegno profuso alla diffusione della prevenzione oncologica ed al consolidamento della LILT a varie personalità come Gianni Letta, Giornalista e politico; Giovanni Malagò, presidente Coni; Albano Carrisi, Cantautore e testimonial Percorso Azzurro Lilt; Erika Stefani – ministro per le Disabilità; Mariapia Garavaglia, ex ministro della Sanità e presidente Consulta Nazionale Femminile Lilt; Girolamo Sirchia, ex ministro della Salute; Antonella Polimeni, rettrice Università La Sapienza di Roma; Mogol, presidente SIAE; Filippo Anelli, presidente FNOMCeO; Guido Carpani, direttore generale Fofi; Francesco Paolo Figliuolo, Generale per l’emergenza COVID 19; Leonardo Santi, presidente nazionale Onorario Lilt; Tiziana Stallone, presidente Enpab; Gerardo Sacco, imprenditore orafo; Anna Maria De Cave, coordinatrice nazionale Lilt Dragon Boat; Barbara Cimmino, CSR Director Yamamay; Raffaele Perrone Donnorso, ex consigliere nazionale LILT e presidente ANPO; Elda Melaragno D’Alba, ex consigliere e vicepresidente nazionale LILT; Gaetano Penocchio, presidente FNOVI; Adriano Giannola, presidente Svimez e presidente emerito Fondazione Banco di Napoli; Dario Vassallo, Presidente Fondazione Angelo Vassallo.

(ITALPRESS).



Questo è un lancio di agenzia pubblicato il 25-02-2022 alle 16:33 sul giornale del 26 febbraio 2022 - 131 letture