Zootecnia, 8 milioni di euro per il settore bovino da carne

1' di lettura 02/05/2022 - Solinas: “Boccata d’ossigeno per gli allevatori sardi con risorse complessive per quasi 45 milioni di euro”

La Regione ha stanziato 8 milioni di euro per sostenere il settore bovino da carne. È quanto prevede una delibera approvata nel corso dell’ultima seduta dalla Giunta su proposta dell’assessore dell’Agricoltura, Gabriella Murgia. “Queste risorse fanno parte di un più ampio pacchetto di misure, per un totale di quasi 45 milioni di euro, destinate a un comparto strategico che più di altri ha sofferto la crisi degli ultimi anni. È una boccata di ossigeno per il settore: avevamo promesso un aiuto nell’immediato agli allevatori e abbiamo mantenuto gli impegni”, commenta il presidente della Regione, Christian Solinas.

“È un intervento massiccio e necessario”, sottolinea l’assessore Murgia. “Le restrizioni dovute alla pandemia, con la conseguente chiusura di attività commerciali e l’aumento dei costi delle materie prime utilizzate negli allevamenti, hanno fortemente interessato il comparto, con pesanti ricadute sulla redditività e sulla stabilità economica delle aziende coinvolte”.

La consistenza complessiva dei capi presenti negli allevamenti con indirizzo bovino da carne ammonta a 240.138 unità. Saranno ammesse a sostegno le aziende zootecniche che al 31 dicembre del 2021 avevano un numero di animali superiore a 15 capi totali e che quindi riceveranno le sovvenzioni per 153.705 capi, di cui 10mila vitelli da ingrasso di età compresa tra 12 e 24 mesi, con una permanenza minima in azienda di mesi 6, e 143.705 bovini di età superiore a 12 mesi.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-05-2022 alle 18:28 sul giornale del 03 maggio 2022 - 109 letture

In questo articolo si parla di attualità, sardegna, comunicato stampa, Regione Sardegna

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/c5dF





logoEV