Terremoto nella giunta Solinas, si dimette la vice presidente Alessandra Zedda

3' di lettura 08/11/2022 - CAGLIARI - Terremoto nella giunta regionale sarda. Alessandra Zedda, vice presidente dell'esecutivo Solinas e assessora al Lavoro, ha rassegnato le dimissioni con una lettera inviata al governatore Christian Solinas.

Ancora non si conoscono i motivi della scelta dell'esponente di Forza Italia, ma non è da escludere che Zedda abbia voluto "smarcarsi" dall'attuale esecutivo in vista delle prossime elezioni regionali. L'azzurra, soprattutto negli ultimi mesi, è stata infatti indicata dai più informati come la possibile candidata del centrodestra per l'appuntamento del 2024. GANAU (PD): ORA TOCCA A SOLINAS "Oggi apprendiamo delle dimissioni della vice presidente della giunta regionale, Alessandra Zedda, dall'incarico di assessore. Si tratta di un fatto clamoroso che certifica, ancora una volta, il fallimento della giunta guidata da Christian Solinas e della maggioranza di centro destra che ha governato questi anni la Regione. Il presidente Solinas segua l'esempio del suo assessore, si dimetta e ridia voce e speranza agli elettori". Così Gianfranco Ganau, capogruppo del Pd nel Consiglio regionale sardo. MULA (PSD'AZ): SUBITO VERTICE DI MAGGIORANZA "Subito un vertice di maggioranza". A chiederlo, dopo le dimissioni della vice presidente della Regione Sardegna, e assessora al Lavoro, Alessandra Zedda, è il capogruppo del Psd'Az, Franco Mula."Siamo molto preoccupati, è una notizia che ci ha colto di sorpresa- spiega Mula alla 'Dire'- anche se non si può parlare di fulmine a ciel sereno, visto che il cielo sopra la giunta era già un po' nuvoloso… Ha lasciato un assessore di peso, penso sia necessaria quanto prima una verifica in maggioranza per capire dove stiamo andando e cosa vogliamo fare. Ho mandato un messaggio al presidente Christian Solinas perché convochi immediatamente una riunione di maggioranza". ZEDDA (FI): DIMISSIONI PER SCELTA INDIVIDUALE "Caro presidente, cari colleghi, in questi tre anni sono stata al vostro fianco soprattutto con passione e dedizione, ora per scelta individuale il mio impegno sarà in aula sempre al vostro fianco. La mia scelta individuale spero possa rafforzare il nostro impegno per la Sardegna e per i sardi. Un forte abbraccio e grazie a tutti voi". Questo il messaggio di Alessandra Zedda al presidente della Regione, Christian Solinas, e agli assessori dell'esecutivo, dopo le dimissioni da assessora al Lavoro. L'ormai ex vice presidente della Regione, lasciato l'incarico, proseguirà infatti il suo impegno politico tra i banchi del Consiglio regionale, sponda Forza Italia. CIUSA (M5S): FALLIMENTO DELLA GIUNTA SOLINAS "Le dimissioni della vice presidente Zedda certificano il fallimento della giunta Solinas. È giunta l'ora che il governatore si prenda le proprie responsabilità, è il momento di cambiare". Così alla 'Dire' Michele Ciusa, consigliere regionale del M5s, dopo le dimissioni della vice presidente della Regione Sardegna, e assessora al Lavoro, Alessandra Zedda. "La giunta regionale sarda continua a perdere pezzi, dopo l'assessore ai Trasporti, Giorgio Todde, dimessosi a inizio settembre, e l'assessore all'Ambiente, Gianni Lampis, eletto in Parlamento, oggi anche l'assessora al Lavoro, Alessandra Zedda, vice presidente della giunta, lascia l'incarico- attacca Ciusa-. Non è più tollerabile che questo governo regionale tiri a campare senza che si riesca a intravedere alcuna prospettiva". Il Consiglio regionale, prosegue, "è, di fatto, bloccato e non riesce a portare in aula una sola legge degna di nota". E "le continue liti tra la Lega e Psd'Az sono emblematiche di quella che è la situazione in Consiglio".





Questo è un lancio di agenzia pubblicato il 09-11-2022 alle 08:38 sul giornale del 09 novembre 2022 - 18 letture

In questo articolo si parla di attualità

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dBpj





logoEV
qrcode