Latitante da maggio, catturato in una villa a Quartu

1' di lettura 17/11/2022 -

Si era nascosto in una villa con piscina nelle campagne di Quartu, dove è stato scoperto nel pomeriggio di mercoledì dai poliziotti della Squadra mobile della questura di Cagliari. L'uomo, un 31enne cagliaritano, era latitante dallo scorso maggio, quando si era disfatto del braccialetto elettronico. Deve scontare una pena definitiva di tre anni e sei mesi di reclusione per una serie di furti e ricettazione.

Quando è scattato il blitz della polizia nella villa, il 31enne, scalzo e in pigiama, ha cercato di saltare da un balcone per fuggire, ma si è poi arreso. Una volta fermato ha anche mentito sulle sue generalità, cercando di spacciarsi per un'altra persona. Assieme a lui c'era la proprietaria della villa, che lo ospitava da qualche giorno: è stata denunciata per favoreggiamento. Il fuggitivo è stato portato al carcere di Uta. A suo carico è stata eseguita anche un'ordinanza di custodia cautelare in carcere per atti persecutori nei confronti della sua ex compagna.






Questo è un articolo pubblicato il 17-11-2022 alle 12:24 sul giornale del 18 novembre 2022 - 6 letture

In questo articolo si parla di cronaca, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dDfM





logoEV