Maltempo, allagamenti e frane nell'Oristanese. Evacuato centro anziani

1' di lettura 22/11/2022 -

L'ondata di maltempo che si sta abbattendo in queste ore sulla Sardegna ha creato numerosi disagi soprattutto in provincia di Oristano, tra allagamenti, smottamenti e alberi caduti. La situazione più grave a Bosa, dove il violento nubifragio e una tromba d'aria hanno provocato allagamenti nelle strade cittadine e nei piani bassi di alcuni edifici e la caduta di alberi.

Il fiume Temo ha esondato dalla diga Santu Crispu: a scopo precauzionale sono state evacuate sei persone in un centro anziani (tre coppie con ridotte capacità motorie) mentre alcune imbarcazioni ormeggiate sono state trascinate verso il mare. Negli argini del fiume sono state posizionate delle paratie, è stato allestito un centro di accoglienza presso l'ex convento dei Cappuccini.

Numerosi gli interventi dei vigili del fuoco in tutta la provincia per pali della luce divelti, alberi sradicati e capannoni scoperchiati dal vento. Ad Assolo, dove si è verificato un black out elettrico, è stato anche installato un gruppo elettrogeno in casa di una donna che ha necessità del respiratore automatico collegato alla rete.Attualmente ci sono ancora 14 interventi in coda. A Torregrande le forti raffiche di vento hanno scoperchiato una casa di quattro piani, il tetto è crollato ma non si registrano feriti.






Questo è un articolo pubblicato il 22-11-2022 alle 12:48 sul giornale del 23 novembre 2022 - 2 letture

In questo articolo si parla di cronaca, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dEd3





logoEV