SEI IN > VIVERE SARDEGNA > CRONACA
articolo

Marijuana dalla Sardegna alla Calabria, sequestrati 55 chili. Un arresto

1' di lettura
74

L'uomo arrestato dalla guardia di finanza di Lamezia Terme era il destinatario di due pacchi spediti da Nuoro ad Ardore Marina

Nella mattinata del 27 dicembre, nella Locride, i finanzieri del Gruppo di Lamezia Terme hanno arrestato un uomo a cui erano destinati circa 50 kg di marijuana. La sostanza stupefacente, posta sotto sequestro, era stata spedita da Nuoro, tramite un'azienda di spedizioni, ad Ardore Marina.

L'operazione scaturisce dall'intensificazione dei servizi di prevenzione e repressione del traffico e dello spaccio di sostanze stupefacenti disposta per il periodo delle festività natalizie. I finanzieri lametini, dopo aver effettuato dei controlli a campione nei depositi di alcune ditte di spedizione, hanno scoperto i due colli in cui generalità di mittente e destinatario, nonché gli indirizzi, risultavano essere di pura fantasia e, quindi, corrispondenti a soggetti inesistenti. Così è stata scoperta la marijuana.

Sono quindi partite le indagini per identificare i responsabili: con il coordinamento delle Procure di Lamezia Terme, che ha autorizzato il ritardato sequestro, e di Locri, le fiamme gialle hanno effettuato una consegna controllata avendo a disposizione un'utenza telefonica per il rintraccio del destinatario. Un finanziere si è finto un corriere e ha contattato telefonicamente il destinatario concordando un incontro per la consegna in un luogo isolato di Ardore Marina. Effettuata la consegna, essendo ormai certi dell'identità del ricevente, i militari lo hanno bloccato e arrestato. A seguito di una perquisizione nell'abitazione dell'uomo sono stati trovati altri cinque chilogrammi di marijuana.



Questo è un articolo pubblicato il 29-12-2022 alle 12:09 sul giornale del 30 dicembre 2022 - 74 letture






qrcode