SEI IN > VIVERE SARDEGNA > POLITICA
comunicato stampa

Portovesme, Solinas: "Solidarietà ai lavoratori in lotta, la Regione ha fatto e continuerà a fare la sua parte"

2' di lettura
48

“Vicino ai lavoratori in lotta, condividendone tutte le ragioni e le preoccupazioni”.

Il Presidente Christian Solinas esprime piena solidarietà ai lavoratori di Portovesme in lotta per salvaguardare l’occupazione, e conferma l’impegno della Regione per la soluzione della vertenza.

“Soluzione che, ricorda il Presidente Solinas, la Regione ha agevolato con tutti gli strumenti a sua disposizione, e per la quale sono state poste solide e chiare basi nelle varie interlocuzioni svoltesi con il Governo nazionale e i gestori di energia. Positiva in questo senso la convocazione a Roma dell'incontro tra le parti, decisa dal Ministro Urso. Sono state create, ricorda il Presidente, le condizioni favorevoli perché nell’ambito di accordi commerciali tra privati Portovesme srl possa trattare con i soggetti erogatori dell’energia elettrica per stabilire un accordo che consenta di accedere a prezzi molto più competitivi, tali da garantire la prosecuzione delle attività nella fase di transizione che porterà l’azienda ad una riconversione delle produzioni. Era prioritario, prosegue, agevolare un confronto tra i soggetti in campo, con l’obiettivo di affrontare in modo stabile ed efficace il problema del costo dell’energia, per salvaguardare il lavoro e programmare il rilancio del polo industriale del Sulcis, che, ribadisce il Presidente Solinas, consideriamo di assoluta importanza.

Ora, dice ancora il Presidente, l’azienda deve fare la sua parte. Abbiamo preso atto del progetto di riqualificazione della produzione con un ambizioso programma di riconversione degli impianti, e confermato il nostro impegno ad accompagnare l’azienda e i suoi lavoratori nella fase di transizione, come stabilito fin dal mese di ottobre. La Regione ha un interesse diretto a mantenere nel Sulcis Iglesiente la filiera della metallurgia non ferrosa, conferma il Presidente, ed è disponibile a realizzare qualsiasi intervento di propria competenza per il mantenimento del sito. Forme di protesta estreme quali quelle in atto, dice ancora il Presidente Solinas, non devono lasciare insensibili. Nessun lavoratore sarà lasciato solo, la Regione metterà in campo tutti gli strumenti necessari per supportare le maestranze nella fase di riconversione industriale”.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-02-2023 alle 18:51 sul giornale del 01 marzo 2023 - 48 letture






qrcode