SEI IN > VIVERE SARDEGNA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Cossatzu-Tascusì, la Regione stanzia 6 milioni per il completamento della strada

3' di lettura
48

La Giunta Solinas, su proposta dell’assessore regionale dei Lavori Pubblici, Pierluigi Saiu, ha approvato l’assegnazione di 6,2 milioni di euro per il completamento della Cossatzu-Tascusì, la strada di collegamento tra il bivio di Aritzo (SS 295) e il passo di Tascusì (SP 7).

“Per il completamento dei lavori su questo tratto stradale ho preso un impegno preciso – dichiara l’assessore Saiu – abbiamo lavorato per individuare le risorse necessarie e oggi, con l’assegnazione ufficiale dei fondi e l’individuazione del soggetto attuatore dell’intervento, abbiamo compiuto un passo avanti fondamentale verso la ripresa dei lavori”.

Il primo passaggio risale a novembre scorso: “Pochi giorni dopo il mio insediamento – prosegue l’assessore regionale dei Lavori Pubblici – ho incontrato l’amministratore straordinario della Provincia per fare il punto sulla situazione della Cossatzu-Tascusì. In quella circostanza le risorse necessarie al completamento dell’intervento sono state quantificate in 6 milioni e duecentomila euro, richiesta poi formalizzata con nota ufficiale trasmessa dalla Provincia di Nuoro agli uffici dell’assessorato. Da quel momento abbiamo iniziato una ricognizione delle risorse disponibili e individuato una quota eccedente e non ancora impegnata della dotazione finanziaria di cui alla legge regionale 40 del 2018. Risorse nuove quindi, che prima non c’erano. Fino al mio arrivo, infatti, non erano previsti programmi di spesa sulla Cossatzu-Tascusì. In Commissione del Consiglio regionale, l’8 marzo scorso, ho avuto poi modo di relazionare nel dettaglio il lavoro portato avanti. In quella occasione, infatti, ho reso noto il reperimento delle nuove risorse da parte dell’assessorato”. “Grazie alla collaborazione dell’assessore al Bilancio, Giuseppe Fasolino – dichiara ancora l’esponente della giunta Solinas – è stato possibile procedere alla rimodulazione delle risorse e alla loro assegnazione al nuovo soggetto attuatore dell’intervento. In accordo con la provincia di Nuoro, infatti, abbiamo deciso che sarà la società Opere e Infrastrutture della Sardegna (OIS), società in house della Regione, a seguire l’opera”.

“Il territorio attendeva da tempo una svolta sulla Cossatzu-Tascusì – conclude l’assessore Saiu – L’opera ha avuto una storia molto travagliata e dopo la sospensione dei lavori, nel 2014, questi non sono più ripresi. La Provincia, con una parte di fondi ancora in cassa ha avviato dei piccoli interventi, ma oggi ci sono nuove risorse regionali e un nuovo soggetto attuatore per il completamento dell’opera. È mia intenzione convocare un incontro con i sindaci del territorio per discutere insieme i prossimi passaggi. Mi piacerebbe avere un confronto costruttivo anche con chi, forse più interessato alla polemica politica che alla difesa dell’interesse delle comunità, ha espresso posizioni dannose soprattutto per i cittadini del territorio. Ci sono grandi criticità sulla viabilità provinciale in tutta la Sardegna e aver destinato queste risorse alla Cossatzu Tascusì è una scelta che va guardata anche tenendo conto del contesto generale. Credo che se vogliamo affrontare i tanti problemi che dobbiamo risolvere, occorra trovare il modo di lavorare insieme, pensando esclusivamente al bene delle comunità. Abbiamo il dovere di rispondere alle esigenze dei cittadini con atti concreti, così come stiamo facendo per la Cossatzu-Tascusì”.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-04-2023 alle 11:42 sul giornale del 24 aprile 2023 - 48 letture






qrcode