SEI IN > VIVERE SARDEGNA > CRONACA
articolo

Cagliari: stacca stalagmiti millenarie dalla grotta e le mette in valigia: turista bloccata all'aeroporto

1' di lettura
22

Stalagmiti, conchiglie e ciottoli di mare: souvenir vietati dalla Sardegna trovati nel bagaglio di due turiste francesi all'aeroporto di Elmas.

I funzionari dell’Ufficio delle Dogane e i finanziari in servizio all'aeroporto di Cagliari-Elmas hanno sequestrato 8 pezzi di stalagmiti di varie dimensioni, conchiglie e ciottoli di mare trovate nel bagaglio di una turista francese in partenza per Parigi.

La donna ha dichiarato di avere staccato le stalagmiti dalla pavimentazione della grotta di Su Mannau di Fluminimaggiore e di aver raccolto conchiglie ciottoli dalle spiagge di Su Giudeu a Chia e Tuerredda, in violazione della legge regionale Sardegna che vieta espressamente l’asportazione e la detenzione, anche di piccole quantità, di sabbia, ciottoli, sassi o conchiglie provenienti dal litorale o dal mare in assenza di regolare autorizzazione o concessione rilasciata dalle Autorità competenti prevedendo la sanzione amministrativa che va da € 500 a € 3.000 e al sequestro amministrativo di quanto illecitamente asportato. Oltre al pagamento della sanzione amministrativa, che va da 500 a 3000 euro, la turista è stata denunciata per il reato di “distruzione o deterioramento di habitat all’interno di un sito protetto”.

Anche un’altra turista francese che stava per imbarcarsi per Parigi ha ceduto alla tentazione di portare a casa souvenir dalla Sardegna: è stata trovata in possesso di 118 conchiglie prelevate dalla spiaggia del Poetto di Cagliari. Anche per lei è scattato il sequestro con annessa sanzione amministrativa.



Questo è un articolo pubblicato il 18-04-2024 alle 12:44 sul giornale del 19 aprile 2024 - 22 letture






qrcode